Meditazione-visualizzazione con il cane

Oggi vi suggerisco una pratica che può darvi molti benefici: la meditazione con il cane. Non si tratta di una vera e propria meditazione, quanto piuttosto di un esercizio di visualizzazione e focalizzazione. Ma molto efficace.

cane meditazione

Mettetevi in una posizione comoda, schiena dritta (meglio non distesi altrimenti c’è il rischio di farsi una dormitina), fate qualche respiro profondo e rilassatevi così qualche minuto, cercando di non restare intrappolati nei percorsi devi vostri pensieri che continuamente si formano, lasciate andare. Chiudete gli occhi.
Immaginatevi il posto più bello in cui vorreste essere. Può essere un bel prato al sole, una spiaggia, un bosco. Date libero sfogo alla vostra fantasia, ma dovete farlo bene, in maniera particolareggiata. Sentite davvero il terreno sotto ai vostri piedi, il vento sulla vostra pelle, o il calore del sole. Poi visualizzate il vostro cane e chiedetegli, gentilmente, se ha voglia di venire a fare un giretto con voi. Portate anche lui in quel meraviglioso posto e fatevi una bella corsa, oppure stendetevi sull’erba e lasciate che il vostro cane vi salti addosso felice. Potete visualizzare un laghetto, il mare o un torrente e lasciare che il vostro cane si faccia una bagnetto, e voi con lui, se ne avete voglia. In questo luogo meraviglioso la comunicazione con il vostro cane avviene senza alcun impedimento. Non serve aprire la bocca, basta pensare qualsiasi cosa e questa si realizzerà all’istante. Il vostro cane ha sete? Visualizzate una bella ciotola piena di acqua pura e fresca e offritela al vostro amico. Fatevi un giro e divertitevi! Alla fine della passeggiata ringraziate il vostro cane e ditegli che adesso si torna a casa. Prendete ancora qualche bel respiro, cominciate a sentire il vostro corpo, e lentamente, quando siete pronti, riaprite gli occhi.

Prima di mettervi in meditazione assicuratevi sempre che nessuno vi possa disturbare per tutto il tempo che vi serve. Telefono spento.
Provate. E vedrete poi, che fin dalla prima passeggiata, il vostro cane vi guarderà davvero con occhi diversi. E la vostra relazione ne sarà rafforzata.

P.S. Per questa tecnica ringrazio Valeria Boissier, animal communicator, per il suo insegnamento e la sua ispirazione

Lascia un commento